Anche BlackBerry pensa a un tablet?

Anche BlackBerry pensa a un tablet

Anche BlackBerry pensa a un tablet

Anche BlackBerry pensa a un tablet?
Le vicende di BlackBerry hanno spesso tenuto banco, negli ultimi mesi, per raccontare la storia di un’azienda un tempo leader nel suo settore di mercato – e cioè quello enterprise degli smartphone “seri”, ideali per le situazioni di lavoro e per funzionalità specifiche come la gestione professionale delle email – e che oggi si è vista ridurre via via la sua importanza nel panorama internazionale, tra fallimenti, salvataggi all’ultimo momento e tentativi (spesso disastrosi) di riconquistare la cresta dell’onda.

È dunque con un misto di scetticismo e di interesse che si può accogliere la notizia secondo la quale BlackBerry starebbe puntando nel prossimo futuro a un phablet, cercando così di imporsi in una categoria in fortissima ascesa, a metà tra il comune smartphone e il tablet. Ecco che cos’ha detto John Chen, CEO della società canadese: «Penso che se guardate alla nostra strategia nella direzione che sta prendendo il mercato, c’è di certo una buona domanda per qualcosa che sia tra un telefono ed un tablet. Produrremo ciò che il mercato vuole».
Poco probabile, però, che un prodotto del genere arrivi in tempi brevi anche da noi: è soprattutto l’Asia il mercato scelto da BlackBerry per i suoi tentativi di rilancio.
Per conoscere le migliori tariffe che permettono di ricevere anche un phablet o un tablet in comodato d’uso, visitate il comparatore di SosTariffe.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *