Apple iPad mini 2 o 3? Scopriamo differenze e offerte

In questo articolo parliamo di iPad Mini 2 ed iPad Mini 3, due dispositivi che appartengono alla linea “iPad Mini“. Vedremo le differenze tra i due modelli, le loro caratteristiche, a chi possono essere utili ed ovviamente le offerte per iPad Mini 2 e 3, peraltro molto interessanti, nel caso foste interessati all’acquisto di questo dispositivo.

confronto ipad mini 2 e 4

Apple iPad mini 2 o 4? Scopriamo differenze e offerte

Gli iPad Mini sono stati presentati rispettivamente alla fine del 2013 e alla fine del 2015 e salvo piccole differenze che vedremo meglio sono dispositivi assolutamente identici.

Le migliori offerte per iPad mini 2 e iPad mini 3

Qui sotto potete trovare delle tabelle con le migliori offerte online aggiornate in tempo reale, per poter accedere a tutte le informazioni della promozione basta cliccare su “scopri“.



253,41


253,41


273,00


276,22



355,10


355,10


378,99


424,99

Recensione

Per parlare di questi due dispositivi, dobbiamo iniziare con il dire che sono due prodotti assolutamente identici tra loro, se non per alcune piccole differenze. La potenza, la quantità di RAM, la risoluzione, la qualità fotografica sono esattamente le stesse, ed è per questo che ne parliamo come se fossero un unico dispositivo e non due diversi.

Design ed ergonomia

Il design degli iPad Mini è uguale per tutti i dispositivi della linea, non è mai cambiato nel corso degli anni. È uguale anche a quello di iPad Air e di iPad Pro, con il retro in alluminio e le cornici laterali ristrette.

La diagonale dello schermo è di 7,9 pollici, mentre la risoluzione è Retina, con densità di 326 Pixel per pollice, identica a quella delgli iPhone. La particolarità degli iPad Mini sta nel fatto che si possono tenere in una sola mano, per utilizzarli con l’altra, ed hanno integrata una tecnologia che permette di non riconoscere i tocchi accidentali, quelli dovuti alle dita della mano che sta reggendo il dispositivo (che, per stringerlo, toccano lo schermo).

Caratteristiche tecniche

Gli iPad Mini di seconda e terza generazione hanno una potenza inferiore a quello di quarta generazione, integrando un processore A7 come quello di iPad Air ed iPhone 5S ed un solo GB di Ram. Questo consente di utilizzare la maggior parte delle funzioni introdotte nelle versioni di iOS fino ad iOS 9, ma non le più potenti come la possibilità di utilizzare due app affiancate, cosa che invece l’iPad Mini 4 può fare.

Lo storage di questo dispositivo non è espandibile, ma sono disponibili quattro modelli, da 16, 32, 64 e 128 GB in relazione alla necessità dell’utente; sono disponibili inoltre per ogni taglio di memoria una versione che integra una scheda SIM ed una versione che non la integra, compatibile quindi con la sola navigazione internet Wi-Fi.

Trova il miglior prezzo e le migliori offerte

La fotocamera posteriore, identica su entrambi i modelli, ha una risoluzione di 5 Mpixel che non è tantissimo ma permette di scattare foto di buona qualità, quando peraltro gli iPad Mini si prestano bene a fotografare perchè si tratta di prodotti piccoli e leggeri. Hanno integrata la tecnologia HDR, ma manca il flash come in tutti gli altri iPad.

Differenze tra iPad Mini di seconda e terza generazione

Apple ha scelto una strategia strana nel presentare questi dispositivi: iPad Mini 2 è il corrispettivo piccolo di iPad Air, e sono stati presentati insieme; iPad Mini 3 è stato presentato l’anno successivo con iPad Air 2, ma come potenza è ancora un corriapettivo di iPad Air; il corrispettivo, invece, di iPad Air 2 come prestazioni è l’iPad Mini 4, che però è stato presentato due mesi fa, un anno dopo rispetto ad iPad Air 2.

Complicato, vero? Fatto sta che l’iPad Mini 2 e l’iPad Mini 3 sono lo stesso dispositivo che ha solo delle piccole differenze, le seguenti:

  • L’iPad Mini 3 ha il sensore di impronte digitali, il Touch ID, integrato nel tasto Home, cosa che il 2 non ha;
  • L’iPad Mini 3 è disponibile nella colorazione oro, oltre che grigio e argento, mentre il 2 c’è solo grigio e argento.

Tutto qui: le differenze sono talmente minime, e il Touch ID su iPad così inutile a mio avviso (io non lo uso mai) che se dobbiamo scegliere è assolutamente conveniente acquistare l’iPad Mini 2, dal prezzo inferiore.

Tanto le caratteristiche tecniche sono le stesse!

Conclusione

Gli iPad Mini sono dispositivi ancora piuttosto attuali, sebbene ormai abbiano un paio d’anni di età. Consentono di eseguire ancora tutte le app presenti sullo store, e anche se con alcune limitazioni (come la mancanza delle app affiancate) se non vengono utilizzati in modo intenso per lavoro ma solo per la navigazione, la lettura, i giochi, la risposta alle mail e ai messaggi sono comunque dei dispositivi degni di essere valutati.

Il prezzo, specialmente per l’iPad Mini 2, è inoltre molto conveniente, perché se al lancio questo prodotto costava circa 400 euro nella versione base, due anni dopo è svalutato in modo importante, e ci da la possibilità di portare a casa un ottimo teblet ad un prezzo molto contenuto.

Un’offerta da prendere in considerazione se siamo ala ricerca di un buon dispositivo, piccolo ma ancora potente e performante.



253,41


253,41


273,00


276,22



355,10


355,10


378,99


424,99

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *