Conviene acquistare un Apple Watch di prima generazione?

Se si ha intenzione di acquistare un Apple Watch di prima generazione, magari per risparmiare qualcosa rispetto alla seconda, spesso ci si pone la domanda … quale modello scegliere?

Come tutti sappiamo, ne esistono tre famiglie, che si chiamano Apple Watch Sport, Apple Watch (lo chiameremo “standard”) ed Apple Watch Edition. Le cose, con l’arrivo della seconda generazione, sono un po’ cambiate, per cui sul sito Apple troverete informazioni diverse rispetto a quelle che trovate in questa descrizione. Ma nulla di male, perché su tutti gli altri negozi le cose che diciamo sono valide, e comunque aggiungeremo delle precisazioni per chiarirvi le idee qualora voleste acquistare un Apple Watch di prima generazione direttamente dall’Apple Store, fisico o online.

Vediamo quindi le differenze e le caratteristiche comuni tra i tre diversi modelli di prima generazione, nonché le migliori offerte di oggi.

Apple Watches generazione 1

Apple Watches generazione 1

Le caratteristiche comuni agli Apple Watch

Iniziamo da cosa ogni Apple Watch ha in comune con gli altri due.

La risposta è… Praticamente tutto. Il software, il funzionamento, la batteria, il processore, lo storage interno, la mancanza di SIM, il fatto che non funziona se non è abbinato ad un iPhone nei paraggi sono caratteristiche comuni a tutti i modelli, indipendentemente dal prezzo. Ciò che cambia sono invece i materiali e il cinturino.

Il sistema operativo è sempre WatchOS 3, e i controlli sono gli stessi indipendentemente dal materiale.

L’unica differenza che vale per tutte e tre le famiglie, è che di ogni orologio (Sport, Standard, Edition) esistono due varianti, che sono la variante con diagonale 38 mm e la variante 42 mm . Mezzo centimetro di differenza nella diagonale che ne fa un orologio più grande o più piccolo (magari pensanti uno per un polso da donna e l’altro per un polso da uomo), ma al solito con le stesse caratteristiche tecniche.

Posto quindi che la maggior parte delle cose che contraddistinguono questi dispositivi sono assolutamente identiche, andiamo a vedere finalmente che cosa cambia tra le tre famiglie e a chi sono consigliati i singoli modelli di Smartwatch Apple.

Apple Watch Sport

Apple Watch Sport

Apple Watch Sport


Il modello più economico degli orologi tecnologici Apple è l’Apple Watch Sport. Visto che le differenze tra i singoli orologi sono costituite dai materiali che lo riguardano, la versione sport ha tra le differenze la cassa metallica e lo schermo.

Questa versione ha infatti una cassa in alluminio, lo stesso materiale che costituisce il retro dei nostri iPhone e iPad. Mentre all’inizio l’unica colorazione dell’alluminio disponibile era l’argento, ad oggi sono disponibili le quattro colorazioni degli iPhone 6S: grigio argento, grigio siderale, oro e oro rosa. Da notare che, nonostante il colore, si tratta sempre e comunque di alluminio, non c’è traccia di oro in questa cassa.

Altra particolarità riguarda i cinturini: il cinturino di Apple Watch è sempre e comunque realizzato in fluoroelastomero, non possiamo scegliere cinturini eleganti, in pelle o a maglie. Tuttavia, visto che tutti gli Apple Watch sono compatibili con tutti i cinturini, nessuno ci vieta di acquistare un cinturino a parte, diverso da quelli inclusi, e di applicarlo al Watch Sport, per avere un orologio con uno stile diverso.

Lo schermo, infine, è realizzato con un materiale resistente chiamato Ion-x, che lo rende resistente ai graffi, anche se non come il vetro presente sugli altri modelli, che è ancora più resistente.

Il Watch Sport, come dice il nome stesso, è pensato per persone che fanno sport, grazie ai sensori di movimento e rilevamento del battito cardiaco integrati (che comunque ci sono anche negli altri Apple Watch).

In realtà, con il fatto che i cinturini sono intercambiabili, non è una distinzione netta, e il fatto che l’alluminio sia più leggero degli altri metalli implica una differenza di soli pochi grammi. Tuttavia visto che il costo è già alto, Watch Sport è la versione di economica di Apple Watch ed è probabilmente la scelta migliore per chi vuol fare un regalo senza doverci rimettere un mese di stipendio: qui sotto si riportano le migliori offerte.

Trova il miglior prezzo e le migliori offerte

Al momento, negli Apple Store gli Apple Watch Sport di prima generazione si trovano ancora, con il nome di Apple Watch. Sono disponibili nelle quattro colorazioni che abbiamo menzionato qui sopra.



294,87


379,69


379,69


294,87



320,71


405,14


405,14


405,14

Apple Watch serie 1

Per l’Apple Watch standard, le differenze fondamentali dalla versione Sport sono anche in questo caso la cassa metallica, il vetro e i cinturini.

La cassa metallica in questo caso è in acciaio inox, ed è più resistente rispetto all’alluminio (pensiamo alle pentole…). I colori sono solamente il colore normale dell’acciaio, quindi grigio, e nero siderale.

Il vetro è in zaffiro, che è il secondo materiale più resistente dopo il diamante, un materiale praticamente impossibile da graffiare anche se la visibilità sotto la luce solare diretta è leggermente minore rispetto al vetro della versione sport, non essendo pensato principalmente per questo scopo.

Con la versione standard si ha la maggior scelta di cinturini in assoluto, che vanno da quello in pelle, a quello a maglia, a quello a maglie milanese, tutto disponibile in vari colori. I cinturini possono andare da un costo, da aggiungere a quello di Apple Watch, che va dai 50 ai 500 euro.

Nonostante non sia la versione in oro, Apple Watch è comunque una versione molto costosa e fuori dalla portata di tutti. Da prendere quindi in considerazione solo se intendiamo fare un bel regalo, un qualcosa di indimenticabile per chi lo riceverà, che lo indosserà soprattutto per utilizzarlo in ambito lavorativo.

E non sarebbe male che fosse anche un appassionato, in generale, di orologi.

Negli Apple Store, ad oggi, questo modello è scomparso, soppiantato dalla seconda generazione, per cui si può trovare unicamente negli altri negozi di elettronica. Se avete intenzione di acquistarlo, visto che Apple ha fatto un po’ di confusione e chiama, oggi, “Apple Watch”, quelli che in passato erano gli “Apple Watch Sport”, fate ben attenzione al materiale della cassa, che in pratica rimane l’unica cosa distintiva di questo modello.

Apple Watch Edition serie 1

Se non volete avere un colpo guardando il prezzo (di base, 17.000 euro), lasciate perdere Apple Watch Edition, e noi lo tratteremo in poche battute.

Il vetro è lo stesso che si trova su Apple Watch, i cinturini sono pochi ed hanno le finiture, le parti metalliche, in oro, mentre la cassa (come probabilmente già saprete) è in oro. Oro vero, non alluminio colorato d’oro. Apple Watch Edition è disponibile in colorazione oro rosa ed oro giallo.

Lo consigliamo a chi… può permetterselo, non c’è da dire altro. Si tratta di un prodotto di lusso, che non tutti possono comprare nemmeno per rivenderlo (il valore dell’oro effettivamente presente, in peso, si aggira sulle 700 euro…) per cui è più una questione di lusso e di status-symbol che non di effettiva utilità. Del resto, se una persona ha soldi da spendere per un Apple Watch Edition, certo non prende in considerazione le altre due versioni, nonostante siano praticamente uguali…

Per ignoti motivi, incomprensibili visto il numero di persone che girano con 17.000 euro in contanti nel portafoglio, questo modello è scomparso dagli Apple Store, sia fisici che online, e se siete interessati dovete necessariamente cercarlo usato (anche se non sarà facile trovarlo…). L’Apple Watch Edition che si trova oggi nei negozi, e che ha la cassa in ceramica e non in oro, è quello di seconda generazione, e non appartiene alla prima.

E la seconda generazione Apple Watch?

Se vuoi scoprire cosa c’è di nuovo nella seconda edizione degli orologi tecnologici della casa di Cupertino ti consiglio di leggere l’articolo “Apple Watch 2: recensioni, modelli e novità di questa nuova generazione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *