Il pasticcio dell’HTC dorato

Il pasticcio dell’HTC dorato

Il pasticcio dell’HTC dorato

Il pasticcio dell’HTC dorato
Tecnicamente ricorda un blooper, uno di quegli errori nei film sfuggiti all’occhio del regista e del montatore. Una telecamera o una luce visibile sullo sfondo, il riflesso di un cameraman su una superficie lucida. Succede. Nel mondo spietato della concorrenza telefonica, però, nessuno è così indulgente: soprattutto se si finisce a fare pubblicità gratuita per uno dei principali competitor, com’è appena capitato ad HTC.

Facciamo ordine. Qualche giorno fa HTC pubblica sul suo profilo Twitter tre scatti dedicati al nuovo gioiello dell’azienda taiwanese. Gioiello in tutti i sensi, perché questa edizione limitata dell’One M9, pensata per celebrare la fine della Champions League e la recente finale tra Juventus e Barcellona, è realizzata in oro a 24 carati. Bello lucido, ovviamente. A specchio.
Il problema è che la foto del dispositivo, scattata e probabilmente pubblicata senza nemmeno un controllo da un solerte social media manager, mostra inequivocabilmente riflessa nella parte inferiore dell’HTC la persona che sta scattando. Con uno smartphone. Che ovviamente non è un One M9, ma nemmeno un HTC: è, ironia della sorte, un iPhone.
Subito il tweet incriminato è stato cancellato, ma per il social network più fulmineo del mondo era già troppo tardi: un’ondata di scherno e battute ha investito la casa taiwanese, facendo probabilmente sfregare le mani a Tim Cook e a tutto l’entourage di Apple, che non avrebbe potuto chiedere una pubblicità migliore.
Attenzione però perché non manca chi fornisce una spiegazione alternativa: che la gaffe di HTC sia stata cioè voluta, per far diventare virale quella foto e quindi, indirettamente, raggiungere molte più persone con il modello dell’One M9. Insomma, parlate pure male di me, ma parlatene. Anche perché HTC ha appena aggiornato proprio l’One M9 con un update software piuttosto consistente (non ancora l’aggiornamento ad Android 5.1, ma un bug fix) volto a migliorare la fotocamera con un migliore bilanciamento dell’auto-esposizione per evitare la sovraesposizione, in modo che le immagini risultino meno slavate, oltre alla riduzione di rumore nelle foto in bassa luminosità per immagini più nitide e dettagliate e alla riduzione del colore giallo/verde nelle foto con molta illuminazione, al fine di avere immagini più realistiche con colori bilanciati. Miglioramenti sensibili grazie all’update si sono visti anche per la batteria, con consumo di energia ridotto quando si è su Facebook o Youtube e minore surriscaldamento in fase di ricarica. Per conoscere le migliori offerte mobile attualmente disponibili sul mercato da abbinare a un HTC One, basta visitare il comparatore di SosTariffe.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *