Microsoft Lumia 550: recensione e miglior prezzo di oggi

Rispetto alla versione per desktop, la versione di Windows 10 Mobile stenta molto a prendere piede sui cellulari prodotti da Microsoft, infatti piuttosto che aggiornare i vecchi modelli, Microsoft ha pensato di immettere sul mercato dei nuovi Lumia che hanno già Windows 10 di fabbrica, senza bisogno di aggiornamenti: sono i Lumia 950, dispositivi di alta gamma, e il Lumia 550, che andiamo a valutare in questa recensione.

Microsoft Lumia 550

Come di consueto apriamo le recensioni con le offerte, in modo da far risparmiare tempo a chi conosce il device e vuol dedicarsi solo allo shopping.

Quanto costa un Windows Lumia 550?

La tabella riporta i miglior prezzi di oggi, l’indicazione sul negozio che propone l’offerta ed un link alla pagina ufficiale dello store, dove potrete visionare tutti i dettagli (dalla descrizione del prodotto, al tipo di garanzia, per concludere con le condizioni di spedizione).

Migliori offerte Microsoft Lumia 550


129,99


98,76


95,00


150,40


85,98
vedi le altre offerte per questo smartphone >>

Design ed ergonomia

Iniziamo a parlare del Lumia 550 considerando il suo aspetto.

Il design è una via di mezzo tra quello “classico” e un po’ fantasioso che siamo abituati a vedere nei vecchi Lumia (anche con marchio Nokia), e quello più serio che caratterizza i nuovi Lumia 950.

I materiali non sono di qualità altissima, ma c’è da dire che la scocca posteriore è intercambiabile e questo significa che se si sporca, o si rompe, abbiamo comunque la possibilità di sostituirla.

Il Lumia 550 si tiene molto bene in mano, perché è un dispositivo più piccolo rispetto a molti degli smartphone odierni, con una diagonale da 4,7 pollici (e questo dice molto se consideriamo che la versione “piccola” del 950 è 5,2) per cui si possono vedere comunque un buon numero di informazioni pur con la comodità di avere un cellulare, e non un carro armato, in tasca.

Caratteristiche tecniche

Il Lumia 550 è un dispositivo nato per costare poco, motivo per cui non ha molto senso cercare delle caratteristiche eccelse in un dispositivo del genere; è ottimizzato bene, per cui i rallentamenti e i blocchi sono rari, ma chiaramente non bisogna fare cose troppo pesanti. Se cercate un telefono più performante, i Lumia 640 sono migliori e costano pochissimo di più perché hanno quasi un anno di vita, mentre il 550 è uscito adesso.

Trova il miglior prezzo e le migliori offerte

Comunque, abbiamo un processore a quattro Core da 1,1 Ghz, che sono pochi ma come dicevamo Windows è ottimizzato meglio di Android, supportati da 1 GB di RAM, mentre la memoria interna è di soli 8 GB, espandibili però tramite scheda MicroSD per incrementare lo spazio a disposizione.

Per quanto riguarda le fotocamere, anche qui non ci troviamo a livelli poi così alti perché la posteriore è solo da 5 Mpixel mentre quella anteriore è appena sufficiente, da 2 Mpixel. Non è un cellulare da fotografi, insomma, anche se è molto carino l’editor messo a disposizione subito dopo lo scatto senza ricorrere ad app esterne e il fatto che tutte le foto scattate sono animate, anche se diventeranno statiche se le spostiamo su un altro dispositivo o condividiamo su internet. Alla faccia delle Live Photos di iPhone 6S da 900 euro.

E poi non possiamo dimenticarci di parlare, chiaramente, di Windows 10.

Il telefono non ha la potenza necessaria per sfruttarne tutte le nuove funzionalità, per cui niente scansione della retina, niente Continuum (purtroppo), niente “Ehi, Cortana” per attivare l’assistente vocale in ogni momento, insomma nulla di queste cose. È un cellulare e niente di più.

Nonostante questo, Windows 10 potrebbe portare beneficio in futuro grazie alle applicazioni universali, e anche se i giochi potrebbero non girare su questo telefono alcune app utili per il lavoro potrebbero riuscire a farlo (anche perché i programmi di gestione non è che siano poi troppo pesanti) e questo significa che il Lumia 550, per quanto economico, potrà essere utile per alcune funzioni professionali.

Tuttavia, se venite da iOS o Android, vale comunque la pena di dare un’occhiata alle app presenti sullo store prima di acquistare: visto che non sono molte, conviene almeno assicurarci che ci siano quelle che ci servono.

Infine, la batteria: in questo, il Lumia 550 si comporta bene perché arriva praticamente sempre a fine giornata, e se non se ne fa un utilizzo intenso riesce a durare anche due giorni, che non è poco per gli standard degli smartphone; del resto, le richieste in termini energetici non sono poi così cospicue.

Conclusione

Il Nokia Lumia 550 è un dispositivo senza infamia e senza lode, che vale il prezzo che costa. Non ha prestazioni eccelse, ma le sue funzioni le ha e riesce a portarle a termine molto bene; Office, la posta elettronica, la messaggistica e i social network riescono tranquillamente a funzionare anche su un telefono dal valore di 150 euro, come riuscivano a funzionare sui top gamma dalla stessa potenza di qualche anno fa. È solo una questione di ottimizzazione.

Motivo per cui se cercate uno smartphone economico ma che sappia fare il suo dovere, il Lumia 550 va preso sicuramente in considerazione; se, viceversa, vi serve qualcosa di più potente e performante per l’utilizzo intenso, dovete purtroppo volgere il vostro sguardo verso altri dispositivi, perché questo non fa per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *