Telefonia: verso l’addio alle linee fisse?

Telefonia: verso l'addio alle linee fisse?

Telefonia: verso l’addio alle linee fisse?

Telefonia: verso l’addio alle linee fisse?
Quando si compila un questionario di qualsiasi tipo con i propri dati anagrafici, capita sempre più spesso di provare un moto di perplessità una volta arrivati alla sezione “numero di linea fissa“. Ormai sempre più famiglie italiane non hanno più un telefono fisso in casa, e usano il cellulare per ogni evenienza, anche per collegarsi a Internet.

Secondo i dati raccolti dall’osservatorio trimestrale dell’Agcom e da poco resi pubblici, per la prima volta in Italia lo scorso giugno le linee fisse sono scese sotto i 21 milioni, a causa di un calo pari a 560mila linee che porta a un milione e mezzo i contratti in meno rispetto al giugno 2012.
Che cosa rimane da fare, per contrastare il fenomeno, agli operatori fissi? Rilanciare e investire, soprattutto sul piano della tecnologia. È quello che ha fatto Vodafone, seguendo l’esempio di Fastweb e inaugurando per Milano una serie di servizi a banda ultralarga, capaci di arrivare a fino 300 Mbit/s in download.
E infatti secondo i dati Agcom le linee broadband crescono, +60mila nell’ultimo trimestre, che diventano 100mila contando le 40mila in meno per le velocità sotto i 30 Mbit/s.
Per conoscere le offerte più convenienti dedicate alla banda larga, la soluzione migliore è visitare il comparatore di SosTariffe.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *