Vendite di tablet in calo, siamo alla saturazione?

Vendite di tablet in calo, siamo alla saturazione?Vendite di tablet in calo, siamo alla saturazione?
Prima o poi doveva succedere: dopo anni di crescita inarrestabile, PC, smartphone e tablet cominciano a segnare il passo, alla ragguardevole cifra di 2,5 miliardi di device elettronici consegnati solo quest’anno. Cifre impressionanti, eppure leggermente inferiori alle attese: crescita c’è stata, dell’1,5%, ma è circa la metà di quanto si aspettavano i produttori, ovvero +2,8%. La previsione arriva da Gartner e sta già facendo discutere sulle possibili cause di questo rallentamento.

A guardare quanto è stato fatturato, nessuno avrebbe di che lamentarsi. 606 miliardi di dollari di spesa stimata per il 2015, che tuttavia rappresenta un declino del 5,7%. Ci sono, naturalmente, anche motivazioni congiunturali, malgrado il periodo nero della recessione sia ormai alle spalle; in particolare, il rafforzarsi del dollaro ha un po’ frenato gli acquisti dagli Stati Uniti verso l’Europa, e sono stati soprattutto i PC, in calo ormai da anni proprio per la diffusione capillare di smartphone e tablet, ad affossare la cifra totale. Il calo atteso dei computer nel 2015 sarà del 4,5% rispetto all’anno scorso, per un totale di 300 milioni di dispositivi, anche a causa della fine della migrazione da Windows XP; il 2016 dovrebbe continuare sulla stessa tendenza.

Trova il miglior prezzo e le migliori offerte

Se gli smartphone bene o male se la cavano, malgrado l’erosione dei prezzi (e quindi dei margini per gli operatori) sia continua anche per effetto del boom di prodotti low-cost dalla Cina, un po’ stupisce il calo dei tablet, con la previsione di un meno 5,9%, per un totale di 207 milioni. Uno dei motivi paradossalmente è proprio l’affidabilità dei tablet stessi, ben più longevi degli smartphone che in linea di massima si cambiano dopo 2-3 anni. La loro penetrazione nei mercati più maturi si aggira inoltre intorno al 50%, e di sicuro non ha fatto bene al settore il successo dei phablet, che propongono un’alternativa molto semplice ai tablet: uno smartphone con lo schermo più grosso, in grado di fare più o meno tutto quello che fa il fratello maggiore ma con in più la possibilità di effettuare chiamate. Per chi cerca Internet mobile per connessioni dai propri dispositivi, la soluzione migliore rimane cercare l’offerta giusta su SosTariffe.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *